Biography

Erica Bognolo nasce a Trieste il 17 maggio 1987 e alla tenera età di tre anni

inizia il suo percorso musicale seguendo le orme del fratello entrando

all’Accademia di Musica e Canto Corale nel coro de “I piccoli cantori della città di

Trieste” diretti dal Maestro Alessandro Pace fino al 1996, poi de “I piccoli cantori

della città di Trieste” diretti dalla prof. Maria Susovsky, coro questo con cui calca

molte volte il palco del teatro Verdi di Trieste, del teatro Rossetti, della Sala

Tripcovich e inizia a viaggiare il mondo andando in tournèe a Barcellona,

Budapest e Salisburgo. Negli anni prosegue gli studi del canto spostandosi sul

moderno con l’insegnante Ornella Serafini alla Scuola di Musica 55. Conclusosi

anche questo percorso prova a rilanciarsi sul classico iniziando basi di canto

lirico con la prof.ssa Rita Susovsky, ma rilanciandosi l’anno seguente sul canto

moderno con l’insegnante Goriziano Carlo Urizio. Questa ragazza viene descritta

come un mezzosoprano leggero con una voce molto potente ma allo stesso

tempo travolgente ed emozionante. Ma oltre a studiare canto, questa ragazza ha

studiato anche organo e pianoforte con vari insegnanti quali: Cristiana Spadaro,

Monica Cesar e Mauro Macrì. Ma da grande appassionata di musical, ha provato

a cimentarsi anche nel teatro studiando recitazione, dizione e danza

all’Accademia Internazionale di Musical di Trieste “Artinscena” e frequentando

più stage di Musical tenuti da Manuel Frattini. In questi ultimi anni compie passi

da gigante partecipando a diversi concorsi come Centocittà RCA, Castrocaro e

Suessola Musicarte, qualificandosi per quest’ultimo tra i 10 finalisti nazionali. Fa

inoltre parte di diversi gruppi musicali iniziando con la Ladybirds Orchestra,

gruppo con il quale vince il concorso Promomusic come miglior band

emergente, fa da spalla al concerto del noto cantante Paolo Vallesi, giunge alle

finali del concorso per band emergenti ad Azzano Decimo; entra poi nei Move &

Groove, band disco anni ’70-’80 con la quale gira il Friuli Venezia Giulia e non

solo, si esibisce più volte col chitarrista Tiziano Bole incidendo con lui anche un

inedito (Fingere di Stringerti) e una cover di Elisa che è stata inserita nella

compilation consegnatale dal Fan Club, infine forma un duo che tuttora la vede

protagonista come cantante assieme ad Alessandro Sartore nel ruolo di

chitarrista. Con questo duo inizia fin da subito un bellissimo percorso esibendosi

al teatro Miela di Trieste, sul palco di Divaca in Slovenia, varie volte sul palco

dell’Associazione Meta Turisti, in diversi locali di Trieste, sul palco dell’Arena di

Lignano e i programmi sono ancora vasti. Inizia inoltre a insegnare tutto ciò che

ha appreso in questi anni di studio sia a Trieste che in Slovenia alla comunità

degli Italiani Dante Alighieri di Isola.